Back to Italy

Un lampo, tutto è passato in un lampo, sarà che qui il tempo non basta mai, sarà che ci sono mille distrazioni, mille attrazioni, mille stimoli, forse sarà perchè qui si nascondono migliaia di scatti da fare, volti da scoprire, persone da conoscere, incontri da fare, sarà che in questa terra tutto ha un aspetto diverso dal resto del mondo, sarà che la situazione surreale in cui vive da 50 anni ha dato ad Israele un’identità straordinaria, non importa se buona o cattiva, non importa se giusta o sbagliata, è unica, forte, radicata, straordinariamente evidente, palese, visibile, questa terra ti dà, ti dà, ti dà, senza volere quasi niente in cambio, senza dover corrispondere, ma se il tuo cuore si lascia conquistare da Israele allora ti verrà così spontaneo volergli bene, nonostante tutto, nonostante tutti, darai qualcosa a questa terra per la tua semplice volontà di farlo, senza che lei te lo chieda, senza che lei lo pretenda. Ha la capacità di conquistarti, di lasciare un segno, ma solo se la vuoi davvero conoscere, solo se sei davvero interessato a lei, è come una sposa, come una fidanzata, lei si innamorerà di te se tu ti innamori di lei, è così che ama, è così che puoi sentirti a casa qui, è così che ti ammali di lei.
Ho scattato tanto, ho congelato molto, ho catturato il più possibile, ma mi sento come se mi mancasse lo scatto perfetto, lo scatto ideale, quello per cui sono venuto, quello che ogni fotografo cerca durante un viaggio, ma voglio comunque condividere quello che sono riuscito a vedere qui, voglio comunque che tutte le persone che vedranno le foto che ho fatto qui, possano cogliere qualcosa, possano ricevere, sentire, annusare, gustare, udire, assaggiare, viaggiare, lasciarsi conquistare da Israele da Gerusalemme, dai volti di questa terra, dalla sua promisquità, il melting pot, la varietà, le contraddizioni, che possano provare un attrazione, un innamoramento, che attraverso i miei scatti possa scattare qualcosa dentro di loro, sicuramente nascerà qualcosa da questi 3 viaggi in Israele, nascerà un esposizione, attraverso la quale poter condividere lasciar vivere le mie sensazioni qui.
Shalom

Paolo

image

image

image

image

image

image

image